È stato dimostrato che il cellulare provoca una modifica cellulare o un danno al DNA?

Sì, numerosi studi scientifici l’hanno dimostrato, in vitro, in vivo su esseri umani e in vivo su animali. Citiamo qui lo studio di Nora Volkow pubblicato sul Journal of the American Medical Association (Jama) nel 2011 ha dimostrato come l’esposizione al cellulare MODIFICHI il metabolismo del glucosio nel cervello. Lo si vede molto bene nell’immagine della Pet, che mette a confronto la reazione del cervello quando ha vicino un cellulare acceso e uno spento. “I nostri risultati provano che il cervello è sensibile ai campi elettromagnetici a radiofrequenza dovuti al forte utilizzo dei telefoni cellulari. Non conosciamo ancora l’esito di questo cambiamento, ma sappiamo che è il telefonino a provocarlo. E nessuno d’ora in poi potrà più sostenere il contrario”.

Utilizzando le stesse condizioni di base pubblicate da JAMA, ma con telefono cellulare protetto con nanoprocessore SKUDO, è stata effettuata in Italia la PET (Tomografia ad emissione di Positroni) per provare “IN VIVO” l’efficacia del Nanoprocessore Skudo® e il Risultato è stato: Omogeneo consumo di FDG a livello cerebrale (glucosio ok).

PET con Skudo®