VITTORIA CONTRO LE FALSE ACCUSE (Altroconsumo, Butac)

VITTORIA CONTRO LE FALSE ACCUSE (Altroconsumo, Butac)

ALTROCONSUMO: Il GIUDIZIO POSITIVO CONFERMATO DAL GIUDICE nei confronti del prodotto SKUDOWAVE e l’implicito permesso a proseguirne la vendita sono CONFERMA CHE questo dispositivo HA EFFICACIA, come ampiamente testimoniato dalle certificazioni che lo accompagnano e come confermato dalla soddisfazione dei numerosi clienti che lo hanno acquistato.

Cari amici e collaboratori,
come sapete questi ultimi giorni sono stati piuttosto difficili per me , a causa di alcuni VILI ATTACCHI nei confronti miei e dei miei prodotti (nanoprocessore Skudo/Skudowave), FINALIZZATI certamente a ELIMINARE uno SCOMODO OSTACOLO all’applicazione del nuovo sistema denominato 5G.

Nonostante tutto, posso assicurarvi che sono sereno e che vivo questa situazione come un’opportunità per fare chiarezza su alcuni spiacevoli episodi che hanno visto protagonista la mia Azienda nel passato e che sono stati maldestramente utilizzati per cercare di colpirmi oggi.

In sostanza alcuni anni fa HO DOVUTO DIFENDERMI CITANDO IN TRIBUNALE PER DIFFAMAZIONE LE ASSOCIAZIONI ALTROCONSUMO E IL SALVAGENTE, che avevano dichiarato il mio nanoprocessore rispettivamente “una bufala” e “un prodotto ingannevole”.

Per quanto riguarda la prima vicenda (ALTROCONSUMO), ormai conclusasi, descrivo in seguito dettagliatamente quanto accaduto; per quanto riguarda il contenzioso con il SALVAGENTE, sono invece ancora in attesa della richiesta di RINVIO A GIUDIZIO effettuata dal mio legale.

L’associazione BUTAC, che mi ha colpito in questi giorni su internet e che HO QUERELATO PER DIFFAMAZIONE, ha pensato di utilizzare stralci degli articoli prodotti dalle suddette associazioni per dare forza alle proprie accuse, ma mi sta soltanto offrendo la possibilità di togliere definitivamente alcune ombre che possono oscurare la credibilità del mio operato, spiegando dettagliatamente una volta per tutte e nei particolari tutto quello che è accaduto.

Vi chiedo pertanto di leggere con attenzione quanto di seguito riportato e di divulgarlo, se necessario, PERCHÈ LA GENTE NON SI FERMI A GIUDICARE SUPERFICIALMENTE SOLO LEGGENDO UN TRAFILETTO di un articolo riportato a regola d’arte, ma si informi e approfondisca, per avere poi la possibilità di formulare un giudizio critico e di fare scelte ponderate.

Ciò che mi ha rattristato di più in questi giorni è stato il sospetto che i vari episodi di cui sono stato vittima in questo periodo non siano isolati, bensì collegati e diretti da un unico motore, che sta solo cercando di escludere dalla scena un avversario scomodo.

Ho dato incarico al legale che segue le mie vicende giudiziarie di fare luce anche su questo e di cercare eventuali legami tra gli avvenimenti di questi giorni.

Ringrazio tutti per l’attenzione e per la condivisione degli allegati di seguito riportati.
Nicola Limardo

Domanda: Il blog Butac ha pubblicato l’attacco che l’associazione Altroconsumo ha effettuato nei confronti del tuo prodotto Skudowave, ma non ha riportato lo sviluppo della faccenda, soprattutto i risvolti giudiziari. Puoi raccontarci nei dettagli com’è andata?

Risposta: Nel gennaio 2016 l’associazione Altroconsumo in un articolo ha definito il mio prodotto Skudowave “una bufala”, per poi rettificare in un successivo articolo la dichiarazione e ammorbidire il giudizio definendolo “inutile”.

LA MIA AZIENDA HA DENUNCIATO ALTROCONSUMO PER DIFFAMAZIONE e ha trascinato l’Associazione nel 2017 davanti al Giudice di Verona, che ha dovuto decidere se procedere con il rinvio a giudizio.

IL LEGALE DELL’ASSOCIAZIONE HA DICHIARATO CHE NESSUNO dei suoi assistiti AVEVA MAI EFFETTUATO delle PROVE per TESTARE la VALIDITA’ del PRODOTTO, pertanto Altroconsumo dichiarava la sua inutilità semplicemente basandosi su questo fatto: nessun ente preposto ha mai dichiarato che appoggiare il telefono cellulare alla testa provoca un danno sanitario (e quindi possibilmente anche un tumore), perciò secondo loro il prodotto Skudowave è inutile, pur non mettendo in discussione la validità del prodotto stesso.

Il giudice, valutando le certificazioni del prodotto (rilasciate dal Dipartimento Sanità Pubblica dell’Universita’ di Perugia e da altri enti), ne ha CONFERMATO l’EFFICACIA nel ridurre significativamente il danno procurato al DNA dalle radiazioni, ma ha comunque decretato che l’associazione Altroconsumo non ha compiuto un reato definendo il prodotto Skudowave “inutile”, perché non esiste ancora nessuna evidenza scientifica che attesti il danno sanitario provocato dall’emissione elettromagnetica del telefono cellulare.

Se il giudice ha decretato che Altroconsumo è libera di esprimere il proprio parere circa l’inutilità del mio prodotto, ha comunque anche dichiarato che la mia azienda è libera di asserire che Skudowave è un prodotto utile e valido: il consumatore è pertanto libero di scegliere se dare retta al parere di Altroconsumo (il cellulare appoggiato alla testa non genera alcun disturbo) o se ascoltare il nostro consiglio (il cellulare appoggiato alla testa genera un danno biologico – COME DICHIARATO DALLO IARC – che in futuro può divenire un danno sanitario, per cui il nanoprocessore Skudowave è utile ed è inoltre deducibile dai costi se acquistato per utilizzo in ambiente di lavoro).

Da quel momento Altroconsumo non si è più espressa in materia: forse teme che i consumatori abbiano colto che si è apertamente schierata a favore delle multinazionali della telefonia, senza preoccuparsi di verificare se la salute dei cittadini è davvero tutelata? (a tal proposito leggi le ultime righe)

BUTAC ha commesso un PASSO FALSO PUBBLICANDO SOLO UNO STRALCIO di una vicenda, che va vista nel suo insieme perché se ne colga il significato: probabilmente il desiderio di “colpire” la mia Azienda, ha portato a commettere leggerezze che ora porteranno ad una QUERELA PER DIFFAMAZIONE.

Tutto sommato Butac ci ha fatto un favore: ha riportato alla ribalta un problema che Altroconsumo e i produttori di telefoni cellulari e 5G avrebbero forse preferito far rimanere nel silenzio!

Il GIUDIZIO POSITIVO CONFERMATO infatti DAL GIUDICE nei confronti del prodotto SKUDOWAVE e l’implicito permesso a proseguirne la vendita sono CONFERMA CHE questo dispositivo HA EFFICACIA, come ampiamente testimoniato dalle certificazioni che lo accompagnano e come confermato dalla soddisfazione dei numerosi clienti che lo hanno acquistato.

LO SAPEVATE?

Altroconsumo è un’associazione controllata totalmente da una società di capitali che è
una multinazionale lussemburghese
con scopi di lucro